New Venice (l'isola che non c'è)

Architectis

Progettazione  Engineering  Servizi alle Imprese

New Venice (l'isola che non c'è)



Nessuna possibilità di acqua alta a Venezia (il progetto prevede sino ad un' aumento di +5 metri del livello del mare (per cui compreso Tsunami), con una risposta in tempo reale del flusso delle acque


Nessuna nave da crociera nella laguna

Nessun aereo che sorvola Venezia

Nessuna nave mercantile che entra in laguna

Recupero di 50 kmq. di area umida (Attività RI naturalizzate) nella laguna, come zone di ripopolamento

Recupero di Mmq (megametriquadri) per la città (Aree da recuperare)

Acquisizione di 525 Milioni di mc. di terre da discarica da utilizzate come riempimento.

Nuova area industriale e commerciale (Nuova Marghera) più grande dell’esistente e più efficiente

Nuove aree di sviluppo terziario-abitativo-ricettivo (almeno equivalente all'area di Venezia attuale...)


Tavola  di Progetto Pdf

New Venice Pdf

Isola dai Rifiuti


L'isola è di fatto una diga di 10 mt. di altezza che controlla totalmente la laguna.

L'acqua viene fatta entrare da passaggi-filtro di non più di 5 metri di luce netta, con tecnologia più che testata.


Che oltre a proteggere in maniera totale la laguna con costi irrisori di gestione, filtrerebbe l'acqua di mare dalle microplastiche mediante collettori solari ad olio su letti di sabbia/ceramica.

Potrebbe depurare per il 10% delle acque dell'Alto Adriatico in una decina d’anni.


Aree da recuperare a zone umido: (da Nord a Sud).

Aeroporto  (da demolire e bonificare)

Zona Industriale (da demolire e bonificare)


Aree da recuperare per servizi alla città o altro:

Stazione Venezia (da demolire e riconvertire a leggera per collegamento Isola)

Parcheggio a Venezia (da recuperare come Hub energetico)

Area Attracco Traghetti (da recuperare anche come Ricettivo)


Vantaggi Immediati:

Nessuna possibilità di acqua alta a Venezia (il progetto prevede sino ad un' aumento di +5 metri del livello del mare (per cui compreso Zunami), con una risposta in tempo reale del flusso delle acque.


Vantaggi Economici a lungo periodo:

Ricettività di qualunque tipo di Naviglio, trasformando l'Hub di Venezia come il più importante area di interscambio Aereo/Nave/Auto/Treno del Mediterraneo. Ponendosi anche come possibile area di Manutenzione delle navi stesse (Nuova Marghera).


Collegamenti

•I collegamenti diretti alla Città Vecchia  sarebbero contingentati ai residenti.

•Miglioramento dei collegamenti con regolazione del flusso turistico in città allo stato attuale.

•Maggior controllo sociale (la dogana sarebbe sull’isola) con solo tre accessi terrestri

•Gli utenti dei Traghetti e Partenze Crociere non interferirebbero più sulla viabilità della Città Vecchia.

•Gli Hub di interscambio Treno-Nave  Aero-Nave sarebbero ottimizzati senza influenzare la Città Vecchia.

•La potenzialità di sviluppo dei vari Hub nel futuro è virtualmente illimitata .